Ficha de artigo : 290163
Interno di cucina, dipinto ad olio su tela, Nord Italia, XVII° secolo
Época: Século XVII
Medidas A x L x P   
Due personaggi, natura morta con ricca cacciagione e vegetali, stoviglie, un cane e un gatto. Italia del Nord,  XVII° secolo dimensioni: cm 155 x 185  cm 174 x 205 (con cornice) Al centro di una grande cucina, su di un neutro tavolo, sono appoggiati vari pennuti, risultato di una ricca battuta di caccia;  tra cui fagiani, anatre, beccacce , alcune pernici e una splendida lepre.  Sul lato destro due personaggi: un uomo in tunica nera, capelli grigi e copricapo, tiene con la mano sinistra la lepre, e con la destra sfila dalla cintola il coltello; al suo fianco un giovinetto con la fionda in mano ci guarda e indica l’uomo al suo fianco, probabilmente per farci capire che è lui il cacciatore della selvaggina. In basso a sinistra un cane, e sopra di esso, dietro una cesta contenente ortaggi, fa capolino un sospettoso gatto. Sulla parete di fondo vario pentolame in rame, tre grandi piatti in peltro e un contenitore in terracotta con coperchio. Da segnalare la finestra in alto a destra, dalla quale si può vedere uno spaccato della luminosa giornata esterna. E soprattutto il tavolino in primo piano, sul quale sono appoggiati dei cipollotti e un contenitore in legno pieno di verdura, alcune delle quali foglie sono fuoriuscite,  e due di queste sono state colte dall’artista durante la caduta a terra…in una rappresentazione quasi “fotografica” del momento. Il dipinto si inserisce in quella produzione di “scene di genere” che si sviluppò nella zona compresa tra Lombardia ed Emilia Romagna tra il  XVII° e il XVIII°  secolo dove una  cerchia di pittori, tra i quali Giacomo Ceruti, Felice Boselli, Giacomo Francesco Cipper detto “il Todeschini, Giovanni e Angelo Maria Crivelli, Bartolomeo Arbotori, Monsù Aurora, Gian Domenico Valentino.. ecc…ecc,  realizzarono dipinti dove la rappresentazione del quotidiano era spesso il soggetto principale. Il dipinto è in ottimo stato di conservazione. L'opera, come ogni altro nostro oggetto, viene venduta corredata da attestati di autenticità e lecita provenienza. Ci occupiamo ed organizziamo personalmente l'imballaggio e la spedizione delle opere d'arte con assicurazione in tutto il mondo
Antichita' Santa Giulia 
Via Musei 50/C 
25121 Brescia BS (Brescia)  Italia